Destiny DB Tracker Network

Menti dell’axis vex - Nemici Grimorio

Zydron, Guardiaporta

Zydron, Guardiaporta 15

Sembra che l'intelligenza che noi chiamiamo Zydron esista in uno stato liminale, esteso tra portali nella rete vex, e manifestandosi con la sua forma corporea solamente al momento del richiamo.

Gli stregoni eruditi ritengono che i Guardiaporta regolino il traffico tra i portali vex, e che le loro menti contengano codici che potrebbero condurre verso nuovi mondi proibiti. Una particolare domanda viene dibattuta con lacrime e sangue da molto tempo: potrebbe esistere un portale vex che porta in un tempo antecedente al Crollo, in modo da prevenirlo?

Mente Proibitiva

Mente Proibitiva 15

Le menti dell'axis vex sono gusci individuali che contengono le istanze locali delle serie di obiettivi vex superordinate. Questa criptica frase ha un significato molto semplice: le menti dell'axis contengono una copia di tutte le informazioni richieste per raggiungere un particolare obiettivo.

Grazie a ciò, i vex circostanti possono concentrarsi sui loro compiti individuali, mentre la strategia globale viene sviluppata dalla mente dell'axis. Questa gerarchia ha però il difetto di introdurre una debolezza centrale nel sistema, che un nemico può facilmente bersagliare. I vex comunque ritengono questo compromesso ben valido.

Sembra che la Mente Proibitiva coordini gli attacchi dei vex contro la postazione cabal nella Baia Meridiana. L'attuale piano operativo dei vex, assumendo che i vex abbiano piani operativi, pare sia di condurre una campagna d'attrito sulla superficie, coadiuvata dall'uso distruttivo di portali per oltrepassare le fortezze cabal.

Progenie di Sol

Progenie di Sol 15

Al Comandante Zavala, il mio pensiero sui fatti recenti

Zavala,

È proprio del tuo stile chiedermi le notizie cattive in questo momento di trionfo. Ho terminato la lettura del resoconto di quello Spettro.

Ho un'ipotesi, perché solo ipotesi può essere, per ora, la quale sospetta che i vex vedevano l'abominevole presenza nel cuore del Giardino come un potere divino. Sento già le tue proteste: come può una macchina avere un dio?

La risposta è semplice. I vex, nonostante la loro vorace intelligenza, non sono stati capaci di capire o interpretare quello che avevano di fronte. Dopo aver setacciato invano tra tutti i loro comportamenti disponibili, hanno optato per la soluzione che sembrava più efficiente: la venerazione di questo potere, e il ripristino di loro stessi nella sua immagine.

Sono dell'opinione che le tre menti axis trovate in prossimità dell'abominio siano macchine progettate per essere usate come contenitori del potere: un modo per estendere la sua portata attraverso lo spazio e il tempo, e per congiungerlo ai vex. Se ci fossero riusciti, non oso neanche immaginare gli orrori che ne sarebbero scaturiti fuori.

Non scaldarti troppo. C'è ancora speranza. Quando era in pericolo, l'abominio ha attivato questi contenitori per difendersi. Ciò significa che si sentiva vulnerabile. Dunque, qualunque cosa fosse, c'è un modo per i guardiani di distruggerlo.

Ha attivato un singolo contenitore alla volta. La sua forza era limitata. Qualunque cosa volesse fare, non era ancora pronto ad agire.

Dobbiamo supporre che l'abominio faccia parte di un progetto più grande. Non possiamo farci sorprendere dal terrificante, ma ovvio, confronto con noi stessi: come noi agiamo tramite il Viaggiatore, questo potere è stato capace di agire tramite i suoi servi.

Facciamo molta attenzione. Ci potrebbero essere altri abomini e altri contenitori là fuori.

Ikora

Sekrion, Mente del Nexus

Sekrion, Mente del Nexus 15

Le fonti dell'Avanguardia ritengono, con una solida dose di fiducia, che Sekrion stia dirigendo l'espansione della rete vex per la crosta di Venere.

Le menti dell'axis vex solitamente usano il guscio delle idre, colmo di impressionanti capacità computazionali. Molto probabilmente Sekrion sta usando queste capacità per coordinare e comunicare con i minotauri che svolgono ruoli edificatori.

Distruggendo Sekrion si ostacolerebbe il loro piano d'incorporare l'intero pianeta nella rete vex.

Le Gorgoni

Le Gorgoni 15

Nelle profondità della Volta di Vetro, la realtà si piega al volere dei vex. Gli stregoni parlano delle Gorgoni con timore reverenziale. Esse sono creature che sembrano possedere una forza al limite dell'immaginabile: un'arma ontologica.

Le Gorgoni, come anche gli Oracoli e il Templare, sono in possesso della presunta abilità di definire ciò che è o non è reale. Qualunque cosa riescano a percepire diventa cancellabile a piacere. In mancanza di una contromisura, i guardiani non dovrebbero mai guardarle negli occhi, oppure devono rispondere ad un avvistamento con immediata, schiacciante forza.

Le abilità delle Gorgoni devono essere in qualche modo legate alla Volta di Vetro; possiamo dunque consolarci nel fatto che i vex non possano manifestare questi poteri fuori dalla suddetta zona...

Il Templare

Il Templare 15

Anche a confronto con le altre menti dell'axis, il Templare è di una potenza straordinaria. Le sporadiche segnalazioni e tracce frammentarie su questa creatura suggeriscono un'idra dalle capacità impossibili; un mostro fuori da questo tempo.

Il Templare e gli Oracoli sorvegliano la via che conduce alle profondità della Volta. Le leggende dicono che gli Oracoli prevedono il futuro, un mondo secondo il volere dei vex, e il Templare usa il suo potere per formare il mondo secondo le previsioni, eliminando ogni minaccia incombente.

Il potere della Volta scorre nei circuiti del Templare. Ci vorrà qualcosa di straordinario per distruggere il suo scudo.

Il Templare

Il Templare 15

Anche a confronto con le altre menti dell'axis, il Templare è di una potenza straordinaria. Le sporadiche segnalazioni e tracce frammentarie su questa creatura suggeriscono un'idra dalle capacità impossibili; un mostro fuori da questo tempo.

Il Templare e gli Oracoli sorvegliano la via che conduce alle profondità della Volta. Le leggende dicono che gli Oracoli prevedono il futuro, un mondo secondo il volere dei vex, e il Templare usa il suo potere per formare il mondo secondo le previsioni, eliminando ogni minaccia incombente.

Il potere della Volta scorre nei circuiti del Templare. Ci vorrà qualcosa di straordinario per distruggere il suo scudo.

Atheon, Confluenza Temporale

Atheon, Confluenza Temporale 15

Per parlare di Atheon bisogna accettare certe restrizioni. Le nostre menti non possono afferrare quest'essere che va contro ogni principio di causalità. Accettiamo insieme queste restrizioni e procediamo.

Atheon attende nella Volta di Vetro. Dati i suoi passaggi dal passato al futuro, è impossibile dire con certezza se è stato Atheon a creare la Volta o se la Volta ha creato Atheon. Sentieri causali convergono su di lui da ogni asse del volume spaziotemporale.

Atheon ha una funzione. Opiniamo che egli regoli e sorvegli il sistema delle confluenze vex. Cosa sono queste confluenze? Che rapporto li lega alla rete fisica dei vex che ha divorato la maggior parte di Mercurio e Venere?

Potremmo ritenere che queste confluenze vex rappresentino l'estensione di questa rete attraverso lo spazio e il tempo. I vex potrebbero forse usare curve spaziotemporali chiuse per risolvere computazioni incomprensibili. Oppure potrebbero voler trascendere il substrato fisico, e trasporre i loro pensieri direttamente nelle fondamenta dell'universo.

Se la fisica è un insieme di regole che il cosmo usa per calcolare se stesso, magari i vex ambiscono a strisciare fino al raggiungimento di queste regole, per poter essi stessi diventare leggi della realtà, inseparabili dall'esistenza. Un virus nel sistema. Atheon sarebbe in questo caso il cardine del progetto, un nesso comandante che unifica le forze nel tempo.

Ma bisogna accettare tutte queste ipotesi come congetture.

La Mente Intramontabile

La Mente Intramontabile 15

"Abbiamo incominciato a credere che il tempo sia la dimora dei vex, che da qualche parte in questi imperscrutabili mondi risiedano le loro menti intramontabili." - Maya Sundaresh, immissione frammentaria n°10938, archivio del Collettivo Ishtar

Comandante Zavala: E credi davvero che sia diversa dalle altre.

Ikora: Ne sono certa.

Cayde-6: Fatemi indovinare... state ancora rincorrendo le "menti" vex?

Ikora: I dati estratti dalle ondate adiacenti non mostrano alcuna funzione temporale. Potrebbe benissimo tentare di risigillare il Giardino Nero nel vuoto da dov'è venuto.

Cayde-6: Nuovi dettagli dagli Occulti?

Zavala: Negativo. Solo vecchi indovinelli di Osiride.

Cayde-6: Ormai sono quasi la stessa cosa.

Ikora: Non possiamo ignorare i dati. Dobbiamo tenere il Giardino qui, tra la Luce. La comparazione dei meandri sinuosi ai dati frammentari dell'Archivio è ancora nella fase iniziale.

Cayde-6: Interessante. Uhm... intramontabile? Cosa credete vogliano dire con ciò?

Zavala: Avverto l'Oratore. Lo scopriremo presto.

Minotauro astromente

Minotauro astromente 15

"Non tutte le menti sono uguali."

I minotauri astromente sono arrivati nella Prigione come aggiunta a Qodron, Guardiaporta. La loro missione: agire secondo i piani di Qodron e assicurare un futuro al Guardiaporta.

Qodron, Guardiaporta.

Qodron, Guardiaporta. 15

"Non è un prigioniero. È qui con uno scopo ben preciso."

Qodron prevede solo il suo glorioso futuro. È arrivato nella Prigione degli Anziani, con un esercito di devote macchine da guerra vex, per fare ciò che ritiene essere il suo primo passo verso quel futuro.

Questa macchina bestiale ha solo una missione: quando una Luce brillerà tra le mura della Prigione per tentare di appropriarsi del suo glorioso futuro, quella Luce dovrà perire.

Qodron non è un prigioniero qui. Voi lo siete, guardiani.

Theosyion, la Mente Ristorativa

Theosyion, la Mente Ristorativa 15

"Le Menti Ristorative sono le tessitrici, trasportatrici di mezzi per disfare la disfatta delle Menti." - Ikora Rey

L'arrivo della Mente Ristorativa significa che la morte della Mente del Nexus è stato un colpo devastante per i vex su Venere. Ma con il suo arrivo sorgono molte domande: se i vex possono sfruttare il tempo come un'arma contro l'umanità, perché l'umanità esiste ancora? Siamo forse così insignificanti per i vex, che nemmeno si scomodano ad annientarci totalmente? O forse lo stato del genere umano, ridotto all'ultima Città, è così per mano vex? Forse l'Avanguardia esiste in un paradosso causale che i vex controllano nella sua interezza, dal quale non c'è via di fuga?